Consigli per la cura delle piante

Famiglia

Famiglia

MYRSINACEAE

Origine

Origine

INDIE ORIENTALI

Tipo pianta

Tipo pianta

Arbusto a portamento eretto, con bacche rosse ornamentali in autunno.

Calendario fioritura

Calendario fioritura

GEN
FEB
MAR
APR
MAG
GIU
LUG
AGO
SET
OTT
NOV
DIC
Calendario maturazione

Calendario maturazione

GEN
FEB
MAR
APR
MAG
GIU
LUG
AGO
SET
OTT
NOV
DIC
Esposizione

Esposizione

TOLLERA ANCHE LA SCARSITA' DI LUCE

Irrigazione

Irrigazione

Nel periodo estivo necessita di molta acqua, anche 2 volte la settimana. Nel periodo invernale e' buona norma ridurre le irrigazioni al puro mantenimento, riprendendole all'inizio di primavera. Non tollera l'aria troppo secca degli appartamenti: per ovviare a questo problema, un suggerimento è quello di dotare la pianta di un sottovaso abbastanza largo, nel quale creare uno strato di argilla espansa, da tenere costantemente imbevuta di acqua, in modo che la sua evaporazione provochi aumento dell'umidità dell'aria. Fare attenzione, pero', che il livello dell'acqua del sottovaso non raggiunga mai la base del vaso, per non avere problemi di ristagno idrico.

Descrizione

Descrizione

Arbusto a portamento eretto, con foglie ovali, verde scuro, lucido, lunghe fino a 10 cm, con margini ondulati. La parte piu' ornamentale della pianta e' rappresentata, insieme alle foglie, dalle bacche rosse, di forma sferica, che compaiono in autunno. L'Ardisia e' una pianta un po' fuori dal comune e di relativa recente introduzione sul mercato. L'Ardisia viene apprezzata sempre, in quanto è una pianta resistente in appartamento, a crescita molto lenta, tanto che anche a maturita' raramente supera i 90 cm di altezza. Pianta perenne DI FACILE MANUTENZIONE.

Cura

Cura

SUBSTRATO: universale; ottima una miscela di terra leggera con terra limosa o ricca di humus.
ESPOSIZIONE: necessita di una buona luminosita', ma non di sole diretto. In appartamento si adatta anche a zone con scarsa luminosità.
TEMPERATURA: in inverno la temperatura minima tollerata e' di circa 8° C. Per questo e' una pianta d'appartamento in senso stretto. Sopporta molto bene il caldo.
CONCIMAZIONE: si consiglia di concimare settimanalmente, a partire da aprile fino a quando le bacche non si saranno ben colorate di rosso. Sono consigliati concimi liquidi ben diluiti, meglio se ricchi di microelementi.
RINVASO: per fiorire al meglio, necessita di stare vasi piccoli. Per questo motivo si consiglia di aumentare il diametro del vaso solo ogni 2/3 anni. Il rinvaso va fatto in primavera. Ogni anno è bene rinnovare gran parte del terriccio.
POTATURA: non necessaria, se non per il contenimento. Nel caso di piante eccessivamente 'filate', ovvero troppo esili e lunghe, si puo' praticare una potatura radicale, nel mese di febbraio, tagliando a 7 - 10 cm dal suolo e stimolando la pianta a ripartire, riprendendo le irrigazioni e portando la pianta a temperatura di almeno 10° C.