Consigli per la cura delle piante

Famiglia

Famiglia

RUTACEAE

Origine

Origine

CINA, MALAYSIA

Tipo pianta

Tipo pianta

ARBUSTO ORNAMENTALE, SEMPREVERDE

Calendario fioritura

Calendario fioritura

GEN
FEB
MAR
APR
MAG
GIU
LUG
AGO
SET
OTT
NOV
DIC
Calendario maturazione

Calendario maturazione

GEN
FEB
MAR
APR
MAG
GIU
LUG
AGO
SET
OTT
NOV
DIC
Esposizione

Esposizione

MOLTA LUCE, MA NON SOLE DIRETTO

Irrigazione

Irrigazione

Il Kumquat necessita di umidita' del substrato, ovvero non sopporta ne' l'essiccazione ne' il ristagno di acqua. Molto importante e', quindi, curare il drenaggio del vaso, che deve essere perfetto. Nel periodo estivo puo' essere utile irrorare la pianta con acqua vaporizzata, in modo da fornire l'umidita' necessaria; occorre pero' fare attenzione a non esporre direttamente la pianta ai raggi del sole.

Descrizione

Descrizione

Pianta arbustiva originaria della Cina, ha un portamento compatto, rami esili (talvolta spinosi) e foglie coriacee, lanceolate, di colore verde scuro e lucide. La pianta coltivata in vaso raggiunge altezze anche oltre i 2 m. I fiori compaiono in primavera, solitari o riuniti in mazzetti ascellari, sono molto profumati e di colore bianco, larghi fino a 2 cm. Seguono i frutti, di forma diversa a seconda della specie: il Fortunela Maragarita ha frutti ovali e oblunghi, mentre il Fortunella Japonica li ha rotondi; il colore è sempre arancio - giallastro. Molto gustosa la buccia, acidulo l'interno; fondendosi insieme danno al frutto un gusto molto pregiato.

Cura

Cura

TEMPERATURA: e' uno degli agrumi più resistenti al freddo (fino a 4° C); per aumentarne la resistenza, si possono innestare sull'arancio spinoso (Citrus triptera).
CONCIMAZIONE: necessita di una buona e continua concimazione, soprattutto di tipo organico. A tale scopo sono molto indicate somministrazioni di Cornunghia o altro concime organico ben maturo. Carenze nella concimazione possono pregiudicare lo sviluppo dei frutti.
RINVASO: in genere biennale, a primavera, facendo attenzione a non rovinare troppo le radici, che sono molto delicate. Attenzione a non mettere in vasi troppo grandi, poiche' questo puo' pregiudicare la fioritura.
POTATURA: non e' necessaria per stimolare la fruttificazione, anz,i è da evitare; vi si ricorre solo per eliminare rami secchi o malati.
FIORITURA: nel periodo della fioritura e' molto importante che la pianta sia tenuta in posizione luminosa e che non si abbiano sbalzi termici, ma che la temperatura sia mite. Anche il caldo eccessivo puo' danneggiare la pianta.