Consigli per la cura delle piante

Famiglia

Famiglia

Pinaceae

Origine

Origine

Europa Centrale e Sud-or.

Tipo pianta

Tipo pianta

Piccola conifera, sempreverde, crescita lenta, altezza max 3 m

Esposizione

Esposizione

Pieno sole o mezz'ombra

Irrigazione

Irrigazione

Pianta non troppo esigente, se piantata in terra si accontenta delle precipitazioni atmosferiche ma può soffrire con estati lungamente siccitose.

Descrizione

Descrizione

Conifera sempreverde a portamento variabile, per lo più arbustivo cespuglioso, altezza massima a maturità di circa 3 m In genere il fusto è prostrato con ramificazioni irregolari e chioma ovoidale e rada. La corteccia è di colore grigio-scuro. Le foglie (aghi) sono lunghe 5-7 cm, di colore verde-scuro, riunite in coppia o in fascetti di tre. I frutti (coni) sono globosi, ovoidali, lunghi 5 cm, inizialmente verdi e in seguito bruno-violetti. La pianta ha crescita molto lenta.

Particolarità

Particolarità

Il nome "mugo" deriva dal francese antico "musguet" e indicava un animale dotato di ghiandole, che emanavano profumo di muschio. Viene infatti utilizzato per l'estrazione del 'mugolio', di grande impiego in erboristeria

Cura

Cura

TEMPERATURA: sopporta molto bene il freddo e le temperature fino a -25°C. Si adatta al clima temperato-caldo.
ESPOSIZIONE: collocarlo in posizione soleggiata.
SUBSTRATO: in vaso usare un substrato misto di terra universale, terriccio per acidofile o terra di foglie e sabbia.
CONCIMAZIONE: una volta al mese con fertilizzanti complessi.
POTATURA: non è necessaria

Impieghi

Impieghi

Questa specie può trovare valido utilizzo nella costruzione dei giardini rocciosi, specialmente in località montane. A tale scopo può essere piantato in esemplare isolato oppure in raggruppamenti cespugliosi di varia dimensione.

Acqua

Acqua

Poco esigente. 1 volta la settimana in estate, poco in inverno