Consigli per la cura delle piante

Famiglia

Famiglia

Magnoliaceae

Origine

Origine

Stati Uniti, Messico

Tipo pianta

Tipo pianta

Albero (20-25 m), sempreverde (Latifoglia)

Calendario fioritura

Calendario fioritura

GEN
FEB
MAR
APR
MAG
GIU
LUG
AGO
SET
OTT
NOV
DIC
Calendario maturazione

Calendario maturazione

GEN
FEB
MAR
APR
MAG
GIU
LUG
AGO
SET
OTT
NOV
DIC
Esposizione

Esposizione

Pieno sole, no vento

Irrigazione

Irrigazione

Questa Magnolia non deve essere irrigata spesso. Si bagnano più frequentemente solo le piante appena trapiantate e quelle coltivate in vaso.
Resiste a brevi periodi di siccità.

Descrizione

Descrizione

Albero dalla chioma piramidale-ovoidale, può raggiungere una altezza di 20- 25 m, ed un diametro della chioma di 8-12 m Questa latifoglia sempreverde cresce lentamente. Il tronco è eretto, spesso ramificato fin dalla base; corteccia grigio scura, liscia. Le foglie sono semplici, ellittiche, lunghe 10-20 cm, con breve picciolo, di colore verde scuro lucente nella pagina superiore, sotto per lo più brune e pelose, di consistenza curiose. I fiori sono grandi, bianchi, ornamentali; in boccio sono fusiformi, poi aperti a calice; la corolla è costituita da 6 lunghi petali; la profumata fioritura avviene nel periodo maggio-ottobre. I frutti sono riuniti in una infruttescenza ovale, lunga 7-10 cm; essa raccoglie numerosi acheni color arancio con squame verdi-porporine. Il tutto ha un discreto valore ornamentale.

Particolarità

Particolarità

Il nome del genere pare derivi dal nome del direttore del Giardino Botanico di Montpellier, Pierre Magnol, morto agli inizi del 1700.

Cura

Cura

TEMPERATURA: pianta rustica che ha una buona resistenza al freddo ma non gradisce temperature prolungate "sottozero". Teme anche le gelate tardive.
ESPOSIZIONE: collocare in zone soleggiate.
CONCIMAZIONE: si consiglia di fertilizzare il terreno con concimi complessi a lenta cessione solo nei primi anni di sviluppo.
POTATURA: solitamente non sono necessarie, si effettuano dei tagli solo per eliminare quelli danneggiati o per mantenere la pianta nella forma desiderata.

Impieghi

Impieghi

Viene spesso allevata a piramide, ma può essere anche formata ad alberetto, lasciando nudo il tronco fino a una certa altezza, per poi formare una chioma arrotondata. Il suo impiego prevalente è quello di esemplare isolato nei giardini e nei parchi.

Acqua

Acqua

Esigenze medie, 1 volta la settimana in estate e di rado in inverno