Consigli per la cura delle piante

Famiglia

Famiglia

RUTACEAE

Origine

Origine

SUD EST ASIATICO - INDIA

Tipo pianta

Tipo pianta

ARBUSTO O PICCOLO ALBERO A FOGLIA PERSISTENTE, FIORITA E SPINOSA

Calendario fioritura

Calendario fioritura

GEN
FEB
MAR
APR
MAG
GIU
LUG
AGO
SET
OTT
NOV
DIC
Calendario maturazione

Calendario maturazione

GEN
FEB
MAR
APR
MAG
GIU
LUG
AGO
SET
OTT
NOV
DIC
Esposizione

Esposizione

MOLTA LUCE, ANCHE AL SOLE

Irrigazione

Irrigazione

La pianta necessita di irrigazioni, anche frequenti, nel periodo estivo e della fioritura (principalmente a primavera), circa 1 volta a settimana o piu', mentre ha minori esigenze nel periodo invernale, ogni 15 giorni circa. In ogni caso, non irrigare, se il substrato e' ancora ben umido e verificare la funzionalita' del drenaggio.

Descrizione

Descrizione

Pregiata pianta, coltivata in vaso, tipica nelle ville padronali di tutta Italia. La pianta e' caratterizzata da portamento arbustivo, spinosa, soprattutto nella fase piu' giovanile. Le foglie sono di forma ovale, di colore verde, piu' chiare appena formatesi, vanno scurendosi in seguito. I fiori sono di colore bianco e presentano un gradevole profumo. I frutti, che compaiono in seguito, sono commestibili e si colorano di giallo gradualmente, impiegando a volte anche alcuni mesi. I limoni sono generalmente prodotti, innestando la specie 'limon' su piede di arancio amaro (Citrus x aurantium) o su Poncirus trifoliata.

Cura

Cura

SUBSTRATO: limoso, tendenzialmente sciolto, alleggerito con pomice tritata.
TEMPERATURA: non sopporta il freddo. E' consigliabile ripararlo in serra, anche fredda, durante il periodo invernale, ed attendere che la primavera sia ben sopraggiunta, prima di portarlo all'esterno. Il ricovero invernale deve preservarlo dalle temperature sotto 5 gradi C.
ESPOSIZIONE: Occorre una buona luminosita' anche nell'inverno. Non sopporta il caldo asciutto degli appartamenti.
CONCIMAZIONE: concimare durante la primavera ogni 15 giorni, sospendere in estate o diluire al doppio la concentrazione del concime per evitare danni. Per i limoni in vaso sono molto indicate le concimazioni organiche, con lupini macinati, cornunghia e stallatico ben maturo.
RINVASO: si rinvasa a fine inverno - inizio primavera, ogni 2-3 anni. Dall'eta' di 3 anni, puo' essere indispensabile munirlo di sostegni per dare al vaso una forma armonica. Si puo' allevare con forma a vaso, ideale per grandi spazi, oppure a spalliera, piu' adatta a viali.
POTATURA: si pota alla fine dell'inverno e non prima. Con la potatura si deve dare la forma alla pianta e rinnovare i nuovi rami, poiche' la fioritura avviene sui rami dell'anno. Anche in luglio si può effettaure una seconda potatura, in modo da eliminare i "succhioni" e i rametti più deboli.
FIORITURA: per stimolare la fioritura, il limone deve avere un periodo di basse temperature (circa 10 gradi C), per circa 1 mese. Per questo motivo e' bene non riporre con eccessivo anticipo la pianta. La produzione dei limoni avviene, quindi, in modo quasi continuativo tutto l'anno e sulla stessa pianta si possono avere limoni in maturazione e nuove fioriture.