Consigli per la cura delle piante

Famiglia

Famiglia

CACTACEAE, CRASSULACEAE, EUFORBIACEAE E LILIACEAE

Origine

Origine

AFRICA ED AMERICA

Tipo pianta

Tipo pianta

FUSTI E FOGLIE CARNOSI, ISPESSITI, CON O SENZA SPINE. IN GENERALE FIORITE.

Calendario fioritura

Calendario fioritura

GEN
FEB
MAR
APR
MAG
GIU
LUG
AGO
SET
OTT
NOV
DIC
Esposizione

Esposizione

PIENO SOLE O MEZZA OMBRA

Irrigazione

Irrigazione

Le piante grasse sopportano in generale molto bene elevati periodi di siccita'. Si consiglia di irrigare circa ogni 10 giorni in estate e ogni 3/4 settimane in inverno. Non usare acqua fredda e fare attenzione a non provocare il dilavamento. Nel caso utilizzare una spugna, strizzandola delicatamente sul terreno. Meglio ancora, se possibile, immergere il vaso in acqua per almeno 30 minuti e poi farlo drenare prima di rimetterlo a posto. Non irrigare nuovamente fno a che il terriccio non sarà completamente asciutto.

Descrizione

Descrizione

Con il termine PIANTE GRASSE si indicano quelle piante, che hanno in comune l'aspetto 'carnoso o succulento' e la tolleranza dell'ambiente arido. In generale hanno fusti ispessiti cilindrici o sferici oppure foglie molto carnose. Il loro aspetto è dovuto alla caratteristica di conservare l'acqua nei tessuti per resistere a lunghi periodi di siccità tipiche dei luoghi di origine. Le Piante grasse appartengono a 4 grandi famiglie, le Cactaceae, le Crassulaceae, le Euforbiaceae e le Liliaceae. Si tratta di piante molto resistenti in appartamento. Delle piante grasse esistono tipi con spine e senza spine, fiorite e non fiorite.

Cura

Cura

SUBSTRATO: terreno leggero, in generale un miscuglio di sabbia con pomice e terra universale o torba.
ESPOSIZIONE: adatte, in generale, al pieno sole o comunque, alle zone più luminose degli appartamenti. Le piante grasse sopportano generalmente bene anche una certa scarsita' di luce negli appartamenti, ma solo per brevi periodi. Pieno sole per Cactaceae tipo 'capello bianco', quelle a grosse spine e per le succulenti 'vellutate'. Molta luce indiretta per le Euforbiacee, Aloe, Phyllocactus. . . In mezza-ombra le Rhipsalis, gli Zygocactus. . .
TEMPERATURA: sopportano bene il caldo, tollerano anche temperature fresche, quasi mai il ghiaccio.
CONCIMAZIONE: ogni mese con concimi poveri in azoto.
RINVASO: non frequente. Le piante grasse non hanno bisogno di grandi vasi. Rinvasare le giovani piante ogni due anni o se si nota un arresto nell'accrescimento della pianta. Nelle piante adulte si rinvasa ogni 4 anni.
FIORITURA: in generale, le piante grasse fioriscono, alcune con fioriture molto appariscenti altre con fioriture insignificanti. La fioritura e' periodica e può essere indotta dall'alternanza di lunghi periodi di siccita' oppure ad un certo fabbisogno di freddo (temp. 5 - 10 gradi C) per circa 1 mese o più a seconda della specie.