Consigli per la cura delle piante

Famiglia

Famiglia

ASCLEPIADACEE

Origine

Origine

MADAGASCAR

Tipo pianta

Tipo pianta

ARBUSTO SARMENTOSO, FIORITO, SUBTROPICALE, PROFUMATO

Calendario fioritura

Calendario fioritura

GEN
FEB
MAR
APR
MAG
GIU
LUG
AGO
SET
OTT
NOV
DIC
Esposizione

Esposizione

MOLTA LUCE, NON SEMPRE SOPPORTA IL SOLE DIRETTO

Irrigazione

Irrigazione

Necessita di molta acqua nel periodo della fioritura, anche 1 o piu' volte al giorno. Nel periodo successivo, irrigare 1 volta a settimana.

Descrizione

Descrizione

Pianta rampicante, con fusti, che portano delle foglie ovali, di consistenza coriacea. I fiori sono portati in mazzetti all'ascella delle foglie, sono di forma tubolare, di colore bianco, molto profumati. La pianta, nel suo insieme, ricorda molto il nostro gelsomino. Viene solitamente coltivata in vasi piccoli, su archetti o canne, per consentire l'allungamento dei tralci. In natura, i suoi tralci si accrescono fino ad oltre i 6 metri. PIANTA DELICATA.

Cura

Cura

SUBSTRATO: vuole un terreno leggero, ma ricco di sostanze nutritive, composto da torba e foglie.
ESPOSIZIONE: necessita di molta luce per poter vivere al meglio, anche se non sopporta il sole diretto dell'estate. Si consiglia di sistemarla molto vicino ad una finestra luminosa. L'ambiente ideale e' una serra.
TEMPERATURA: non sopporta il freddo. La temperatura minima e' di 13 gradi C.
CONCIMAZIONE: necessita di frequenti concimazioni, 1 volta al mese, badando a diluire bene il concime, poiche' e' sensibile alle elevate concentrazioni. Nel periodo pre-fioritura ed in fioritura, e' indispensabile.
RINVASO: una volta all'anno, in primavera, sostituendo il terriccio. Il vaso piccolo stimola una maggiore fioritura.
POTATURA: come tutte le specie rampicanti, ha bisogno di essere contenuta nelle dimensioni, tramite potatura. Si effettua in primavera, asportando i germogli, che fanno perdere la forma della pianta e quelli piu' deperiti. Agevolare la crescita con canne o archetti metallici, sui quali far arrampicare i tralci.