Consigli per la cura delle piante

Famiglia

Famiglia

ARALIACEAE

Origine

Origine

GIAPPONE

Tipo pianta

Tipo pianta

Robusta pianta sia da interno che da esterno.

Esposizione

Esposizione

MOLTA LUCE, , SOPPORTA ANCHE LA POCA LUCE

Irrigazione

Irrigazione

In estate necessita di irrigazioni ogni 2-3 giorni soprattutto se e' tenuta in vasi piccoli. Dopo la fioritura rallentare con le irrigazioni ed in inverno e' sufficiente ogni 10 giorni se e' in casa.

Descrizione

Descrizione

Robusta pianta sia da interno che da esterno. Presenta foglie a forma di mano o di edera, di color verde intenso. La A. raggiunge dimensioni notevoli in piena terra, anche 3-4 metri, in vaso di solito non supera 1,5 metri. ROBUSTA PIANTA DI FACILE COLTIVAZIONE.

Cura

Cura

ESPOSIZIONE: tollera sia il sole che l'ombra. Il sole diretto su piante non 'indurite' puo' provocare danni. Puo' essere tenuta sia in casa che all'esterno, purche' le temperature non siano eccessivamente rigide.
TEMPERATURA: non sopporta il freddo intenso, ma fino a 0'C. riesce a sopravvivere. In estate per superare il caldo vuole frequenti innaffiature.
SUBSTRATO: in vaso utilizzare qualsiasi terriccio da giardino con aggiunta di foglie e poca torba.
CONCIMAZIONE: non necessita di molte concimazioni. Si consiglia di concimare a primavera ed in autunno con fertilizzanti liquidi bilanciati per piante verdi.
RINVASO: si rinvasa ogni 1-2 anni. Per contenere lo sviluppo della pianta e' consigliabile tenerla in vasi piccoli.
POTATURA: solitamente non necessaria; si asportano le bacche seccate.
FIORITURA: non ha valore ornamentale, anche se e' curiosa per la forma. Mazzetti sferici di fiori bianchi in autunno o ad inizio inverno. E' consigliabile asportare lo stelo fiorifero perchè porta via molte energie nutritive alla pianta.