Consigli per la cura delle piante

Famiglia

Famiglia

ARALIACEAE

Origine

Origine

NUOVA ZELANDA

Tipo pianta

Tipo pianta

ALBERO TROPICALE, COLTIVATO IN VASO, DA INTERNI, FOGLIE A FORMA DI MANO

Esposizione

Esposizione

MOLTA LUCE, SOPPORTA ANCHE IL SOLE

Irrigazione

Irrigazione

Non richiede molta acqua, e' necessario, che il drenaggio del vaso sia molto efficiente e che non provochi ristagni di acqua. La Schefflera sopporta piuttosto bene lunghi periodi di siccita'. In genere, si consiglia di innaffiare ogni 10 giorni ma con estati molto calde ogni 5-7 giorni circa.

Descrizione

Descrizione

Robusta pianta da appartamento, che nei paesi tropicali e' un vero e proprio albero. Le foglie ricordano la forma di una mano, con sette dita, e possono essere completamente verdi o variegate in giallo. Sono portate da un lungo picciolo, che si inserisce direttamente sull'asse della pianta. Ha un portamento eretto ed e' molto particolare.

Cura

Cura

SUBSTRATO: leggero, anche terriccio universale con torba e foglie.
ESPOSIZIONE: richiede molta luce, puo' sopportare anche il sole diretto. In carenza di luce, essa tende a sbiadire il colore delle foglie ed a perderle.
TEMPERATURA: non sopporta temperature inferiori ai 10° C.
CONCIMAZIONE: concimare con regolarita' ogni due - tre mesi, anche con concimi liquidi.
RINVASO: ogni due anni, cambiando molto terriccio a primavera.
POTATURA: quando la pianta diventa troppo alta, si puo' asportare senza problemi la parte terminale. Si consiglia di farlo all'inizio della PRIMAVERA.