Consigli per la cura delle piante

Famiglia

Famiglia

MARANTACEAE

Origine

Origine

PERU'

Tipo pianta

Tipo pianta

PIANTA DA INTERNI, PERENNE, FOGLIE DECORATE E VARIEGATE

Esposizione

Esposizione

OMBRA, NON SOPPORTA IL SOLE DIRETTO

Irrigazione

Irrigazione

La calatea e' una pianta piuttosto esigente, richiedendo una umidita' costante nel substrato senza avere pero' ristagni di acqua. Risulta sensibile pero' soprattutto alla bassa temperatura dell'acqua di irrigazione che provoca danni ingenti alle radici ed alle foglie se vengono bagnate. Per questo motivo soprattutto in inverno e' bene irrigare con acqua tiepida e non bagnare le foglie o se si e' costretti a farlo usando acqua non calcarea. Mediamente si deve irrigare due volte la settimana in estate ed una volta in inverno.

Descrizione

Descrizione

Foglie portate da lunghi piccioli coriacei che si dipartono dal substrato, foglie color verde sfumato nella pagina superiore con macchie piu' scure che sembrano foglioline. La forma della foglia e' ovale ed appuntita alle estremita' o talvolta e' arrotondata . Le foglie sono disposte piuttosto verticalmente. La pagina inferiore e' generalmente di colore rosso viola.

Cura

Cura

SUBSTRATO: il terreno piu' adatto e' costituito da un miscuglio di torba, aghi di pino, terriccio di foglie.
ESPOSIZIONE: la prima regola da seguire con le marantacee e' quella di non esporle al sole diretto poiche' cio' provoca ustioni sulle foglie e quindi la morte della pianta. Sistemare quindi dietro in posizione molto luminosa ma riparata.
TEMPERATURA: la calatea deve essere sempre tenuta in appartamento e mai ad una temperatura inferiore ai 15°C.. Importante il grado di umidita' dell'aria che deve essere elevato. In inverno si consiglia di applicare numerosi umidificatori ai termosifoni dell'appartamento in quanto la calatea non sopporta l'aria secca.
CONCIMAZIONE: importante in queste piante sempreverdi la concimazione che deve essere costante nell'anno con applicazioni mensili. I normali concimi complessi risolvono il problema.
RINVASO: la pianta va travasata solo quando si e' sicuri che ha completamente riempito il vaso con le radici e non prima in quanto questo tipo di pianta non necessita di un vaso di grande dimensioni. L'operazione va comunque condotta alla fine dell'inverno.