Foto

Bellis perennis

(PRATOLINA)

Consigli per la cura delle piante

Famiglia

Famiglia

COMPOSITAE

Origine

Origine

EUROPA, ASIA MINORE

Tipo pianta

Tipo pianta

ERBACEE, RUSTICHE, TAPPEZZANTI, COMPATTE

Calendario fioritura

Calendario fioritura

GEN
FEB
MAR
APR
MAG
GIU
LUG
AGO
SET
OTT
NOV
DIC
Esposizione

Esposizione

MOLTA LUCE, ANCHE PIENO SOLE

Irrigazione

Irrigazione

Le pratoline necessitano di frequenti irrigazioni nel primo periodo di attecchimento e durante la fioritura sia in piena terra che se coltivate in vaso.

Descrizione

Descrizione

Pianta erbacea,perenne e rustica ,dal portamento compatto cespitoso ,coltivata spesso come annuale , comunissima nei nostri giardini, alta al massimo 10/15 cm. Gli ibridi ottenuti derivano tutti dalla Bellis Perennis , dando origine a piantine dai fiori doppi o a pompon molto decorativi e adattissimi per la creazione di tappeti fioriti , aiuole e bordure.Anche i colori variano dal rosso al bianco al rosa, con capolini di diverso diametro a seconda della varieta'.La fioritura si protrae da fine-inverno ad estate inoltrata. Le foglie sono da lanceolate a ovali,lucide , di colore verde medio, disposte in rosetta radicale.

Cura

Cura

ESPOSIZIONE: Le pratoline si piantano in autunno o in primavera in posizioni soleggiate o semiombreggiate.
SUBSTRATO: qualsiasi terreno da giardino purche' non troppo acido.
TEMPERATURA: Tollera discretamente il freddo.
CONCIMAZIONI: Poco prima della messa a dimora concimare il terreno con concimi organici. Si continuano le concimazioni con fertilizzanti liquidi nella fase di primo sviluppo.
POTATURA: la Pratolina non si pota, ma si consiglia l'eliminazione dei fiori appassiti, operazione questa che facilita e stimola una piu' ricca fioritura.